Tu sei qui

La Filosofia Etichic

mettalli riciclati: ottone

 

Ho iniziato a creare gioielli con metalli riciclati nel 1994 a Liegi, in Belgio, durante l'annuale raduno dell'EASA ( European Architecture Students Assembly ), intitolato “Consommer l’Inconsumable”. Uno dei punti chiave del raduno era appunto la critica al consumismo della nostra civilta'. Proposi un workshop di gioielli aderente al tema, con il titolo "Gioielli Etnici ed Ornamenti Cerimoniali realizzati con Scarti Metallici Industriali". Liegi e' una citta' industriale e il deposito metalli offriva una vasta scelta di materiali: ferro, alluminio, rame, ottone, furono i metalli con cui, nel giro di 15 giorni e insieme ad alcune decine di studenti provenienti da tutta Europa, creammo incredibili gioielli: corone, pettorali, cinture e altri meravigliosi ornamenti. L'ultimo giorno del workshop indossammo le nostre creazioni e sfilammo per le strade della citta', tra gli sguardi stupiti e meravigliati dei cittadini. Fu un'esperienza importante che cambio' profondamente le linee ispiratrici del mio lavoro...